NEWS&PRESS

Algeria: nuove regole per il pagamento di merci importate e utilizzo resa FOB

Criticità nelle esportazioni verso l’Algeria



UMBERTO MARTELLI



DATA DI PUBBLICAZIONE
Martedi 3 Dicembre 2019, ore 11:40


PAROLE CHIAVE
Notizie Tecniche, Internazionalizzazione


STAMPA
Versione stampabile

Segnaliamo che l’Algeria ha recentemente introdotto nuove regole per il pagamento delle merci importate.

I cambiamenti riguardano i seguenti aspetti:

  • le importazioni di prodotti di telefonia mobile e di kit di assemblaggio di elettrodomestici saranno regolate obbligatoriamente tramite pagamento differito a 9-12 mesi;
  • per tutte le importazioni, a partire dal 31 dicembre 2019, l’unico termine Incoterms che sarà possibile utilizzare sarà il FOB e sarà necessario privilegiare i vettori marittimi algerini “ogniqualvolta possibile”.

Le nuove misure sono state dettate da una circolare dell’Associazione delle Banche Professionali Algerine (APBEF) del 30 settembre 2019. Sebbene la base giuridica delle misure introdotte sia poco chiara e alla circolare non abbia ancora fatto seguito alcuna disposizione normativa formale, le banche algerine sembrerebbero già applicare tali istruzioni.

Il nostro Ministero dello Sviluppo Economico, in coordinamento con i competenti servizi della Commissione, sta seguendo da vicino l’impatto di tali novità. Confindustria è in contatto con l’Ambasciata italiana ad Algeri per verificare l’applicazione e le possibili evoluzioni normative.

Le aziende sono invitate a segnalarci (u.martelli@confindustriamarchenord.it) eventuali comunicazioni ricevute da operatori/spedizionieri, problematiche riscontrate e qualsiasi elemento utile sulla questione.