Documento per il dialogo di sostenibilità tra PMI e Banche

Il MEF ha aperto una consultazione pubblica sul “Documento per il dialogo di sostenibilità tra PMI e banche”, sviluppato nell’ambito del tavolo sulla finanza sostenibile, costituito e presieduto dal MEF, e composto anche da MIMIT, MASE, Banca d’Italia, CONSOB e IVASS.

Lo scorso 24 giugno, il MEF ha aperto una consultazione pubblica sul “Documento per il dialogo di sostenibilità tra PMI e banche”, sviluppato nell’ambito dei lavori del Tavolo per il coordinamento sulla finanza sostenibile, costituito e presieduto dal MEF, e composto, tra gli altri, da MIMIT, MASE, Banca d’Italia, CONSOB e IVASS.

Al fine di favorire lo scambio di informazioni di sostenibilità tra PMI e banche e aumentare la consapevolezza delle PMI sui temi della sostenibilità, il Documento identifica una lista, completa ma non esaustiva, di 45 informazioni che le banche potrebbero chiedere alle imprese clienti in base alle regole di vigilanza cui sono soggette e ad altre norme europee in tema di finanza sostenibile (quali, tra le altre, la Direttiva sul reporting di sostenibilità, cd. CSRD, e il Regolamento sulla disclosure di sostenibilità, cd. SFDR).

Le informazioni sono organizzate in cinque sezioni tematiche (informazioni generali, mitigazione e adattamento al rischio climatico, ambiente, società e forza lavoro, governance e condotta aziendale) ed è previsto un criterio di proporzionalità rispetto alla dimensione dell’impresa.

Il Documento tiene anche conto della proposta di standard volontario per le PMI non quotate definita dallo European Financial Reporting Advisory Group (EFRAG, per maggiori informazioni si veda la comunicazione in proposito dell’Area Affari Legislativi e Regionali).

Si ricorda che le PMI non quotate non sono soggette alle normative sopra indicate e possono fornire le informazioni richieste dalle banche in via volontaria, anche al fine di migliorare il dialogo con la propria banca e favorire l’accesso ai prodotti bancari.

La consultazione, che durerà sei settimane e si chiuderà il prossimo 2 agosto, è disponibile al seguente link: https://www.dt.mef.gov.it/it/dipartimento/consultazioni_pubbliche/consultazione_dialogo.html

Confindustria intende rispondere con una propria posizione, al fine di rendere il Documento concretamente utile per aiutare le PMI nella loro comunicazione di sostenibilità con le banche.

Per maggiori informazioni contattare Giampaolo Santinelli
Tel. 071 29048227 | mobile  3346634815 | email g.santinelli@confindustria.an.it

Se hai bisogno di contattare i nostri uffici puoi accedere, dal pulsante 

 a tutti i nostri contatti che possono essere ordinati e filtrati per Cognome, Nome, reparto ecc.

ULTIME NEWS

Vuoi avere il giusto benchmark retributivo?

Partecipa all’ indagine retributiva di Confindustria Ancona VUOI AVERE IL GIUSTO BENCHMARK RETRIBUTIVO? PARTECIPA ALL’ INDAGINE RETRIBUTIVA DI CONFINDUSTRIA ANCONA: Confindustria Ancona, in collaborazione con OD&M Consulting e altre associazioni

Leggi Tutto »

Voucher innovation manager

Apertura procedura informatica per la rendicontazione dei progetti Sul sito del Ministero delle Imprese e del Made in Italy è stato pubblicato l’avviso relativo all’apertura della procedura informatica per la rendicontazione dei

Leggi Tutto »