Nuovo bando regionale per progetti in rete d’imprese

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 30 giugno 2022 fino alle ore 17.00 del 30 settembre 2022.

La Regione Marche ha avviato un nuovo bando che ha come obiettivo di promuovere la realizzazione di investimenti congiunti per lo sviluppo di funzioni strategiche comuni tra piccole e medie imprese, al fine di rafforzare le filiere produttive, aumentare la competitività delle imprese e contribuire alla costruzione di un ecosistema regionale in grado di generare un elevato tasso di innovazione.
Per la realizzazione del presente bando è stanziato un importo complessivo iniziale di € 4.100.000,00 a valere sul bilancio regionale 2022/2024.

I progetti possono contemplare la realizzazione di almeno uno dei seguenti investimenti condivisi per lo sviluppo di funzioni comuni tra piccole e medie imprese:
a. Piattaforme logistiche;
b. Piattaforme informatiche;
c. Centri di progettazione e design;
d. Laboratori di sperimentazione e ricerca;
e. Strutture commerciali, espositive e distributive;
f. Centri assistenza clienti;
g. Data center condivisi;
h. Siti e piattaforme web per la commercializzazione e promozione dei prodotti offerti;
i. Piani di comunicazione e marketing, anche attraverso la registrazione e pubblicizzazione di marchi condivisi;
j. Sistemi di gestione della catena del valore (value chain), anche ai fini dello sviluppo di sistemi di economia circolare;
k. Sistemi energetici efficienti e sostenibili;
l. Strutture di welfare aziendale.

Le agevolazioni di cui al presente bando sono destinate a raggruppamenti di MPMI unite da un contratto di rete, con o senza personalità giuridica, ai sensi del D.L. n. 5/2009, convertito in L. n. 33/2009 e s.m.i.
Al contratto di rete devono partecipare almeno 3 MPMI indipendenti tra loro, appartenenti all’industria, all’artigianato, ai servizi e rientranti nelle diverse filiere. In caso di presenza di imprese appartenenti allo stesso gruppo industriale o proprietario, si deve prevedere la partecipazione di almeno due ulteriori imprese indipendenti.
Sono escluse le imprese agricole e quelle operanti nei settori finanziario, assicurativo e immobiliare.
Al progetto può aderire anche una sola grande impresa, purché in compresenza di almeno 3 MPMI indipendenti tra loro e indipendenti dalla grande impresa.

Ogni partecipante al progetto deve assicurare una quota di investimento non superiore al 40% dell’investimento complessivo e non inferiore alla metà della quota media di partecipazione di ciascun retista. (es. nel caso di una rete composta da 5 imprese, la quota media è pari al 20%; pertanto ogni partecipante alla rete deve contribuire almeno al 10% dell’investimento totale).

Il costo totale ammissibile del programma di investimento non può essere inferiore ad € 50.000,00 per ciascuna rete di imprese e, in ogni caso, il contributo totale concedibile non può superare € 400.000,00 per ciascuna rete di imprese, subordinatamente alle risorse finanziarie disponibili.

Il progetto di investimento dovrà essere avviato solo successivamente alla data di presentazione della domanda.
Il progetto deve essere realizzato e concluso entro 18 mesi dalla concessione del contibuto, salvo proroga debitamente concessa, non superiore a 6 mesi, da richiedersi prima della data di conclusione del proggetto medesimo.

L’agevolazione viene concessa, sotto forma di contributo a fondo perduto in conto capitale, per la realizzazione di programmi di investimento, ai sensi del Reg. (UE) n. 1407/2013 – “De Minimis”, nella misura del 50% delle spese ammissibili.
L’importo di incentivazione imputabile a ciascun retista è determinato proporzionalmente sulla base della

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 30 giugno 2022 fino alle ore 17.00 del 30 settembre 2022.
I contributi vengono concessi in ordine di graduatoria in base ai criteri indicate nel bando e fino ad esaurimento delle risorse stanziate.

Si riportano in allegato le slides di presentazione del provvedimento.

Per maggiori informazioni contattare Francesco Angeletti
Tel. 071 29048218 | mobile  3315758931 | email f.angeletti@confindustria.an.it

Se hai bisogno di contattare i nostri uffici puoi accedere, dal pulsante 

 a tutti i nostri contatti che possono essere ordinati e filtrati per Cognome, Nome, reparto ecc.

Articoli correlati

Search
Generic filters