Bonus fiere MISE 2022

Apertura dello sportello per l’invio delle domande di agevolazione venerdì 9 settembre, ore 10:00

Facciamo riferimento alla nostra precedente comunicazione per informare che è stato adottato il decreto direttoriale che ha dato attuazione a quanto previsto dall’art. 25-bis del c.d. Decreto Aiuti (D.L. 17 maggio 2022, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla Legge 15 luglio 2022, n. 91), stabilendo modalità e termini di rilascio del buono relativo alla partecipazione a fiere di carattere internazionale organizzate in Italia.

CHI PUO’ FARE DOMANDA

L’incentivo “Buono Fiere” è rivolto alle imprese di qualsiasi dimensione con sede operativa nel territorio nazionale che, nel periodo compreso tra il 16 luglio 2022 (data di entrata in vigore della legge di conversione del D.L. 17 maggio 2022, n. 50) e il 31 dicembre 2022, partecipano a manifestazioni fieristiche internazionali organizzate in Italia.

MANIFESTAZIONI FIERISTICHE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le manifestazioni fieristiche internazionali di settore organizzate in Italia ricomprese nel calendario fieristico approvato dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome, che si tengono nel periodo 16 luglio 2022 – 31 dicembre 2022.

 

SPESE AMMISIBILI

Sono ammissibili le spese per:

  • affitto degli spazi espositivi. Rientrano in tale categoria anche le spese relative al pagamento di quote per servizi assicurativi e altri oneri obbligatori previsti dalla manifestazione fieristica;
  • allestimento degli spazi espositivi, comprese le spese relative a servizi di progettazione e di realizzazione dello spazio espositivo, nonché all’esecuzione di allacciamenti ai pubblici servizi;
  • pulizia dello spazio espositivo;
  • trasporto di campionari specifici utilizzati esclusivamente in occasione della partecipazione alle manifestazioni fieristiche, compresi gli oneri assicurativi e similari connessi, nonché le spese per i servizi di facchinaggio o di trasporto interno nell’ambito dello spazio fieristico;
  • servizi di stoccaggio dei materiali necessari e dei prodotti esposti;
  • noleggio di impianti audio-visivi e di attrezzature e strumentazioni varie;
  • impiego di hostess, steward e interpreti a supporto del personale aziendale;
  • servizi di catering per la fornitura di buffet all’interno dello spazio espositivo;
  • attività pubblicitarie, di promozione e di comunicazione connesse alla partecipazione alla fiera e quelle sostenute per la realizzazione di brochure di presentazione, poster, cartelloni, flyer, cataloghi, listini, video o altri contenuti multimediali, connessi alla partecipazione alla manifestazione fieristica.
VALORE DEL BUONO

L’importo del buono è pari al 50% delle spese ammissibili, già sostenute o da sostenere al momento della presentazione della domanda, con un valore massimo di 10.000 euro.

Il contributo viene concesso ed erogato ai sensi e nei limiti previsti dal regolamento de minimis.

RICHIESTA DEL BUONO

I soggetti in possesso dei requisiti previsti dall’art. 25-bis, comma 4, del Decreto Aiuti, presentano richiesta del buono attraverso un’apposita piattaforma telematica che sarà messa a disposizione sul sito internet del MISE – Sezione “Buono Fiere” – a decorrere dal 9 settembre 2022, tutti i giorni lavorativi dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle ore 17:00.

Ricordiamo che il buono:

  • può riguardare la partecipazione ad una o più fiere;
  • può essere richiesto una sola volta da ciascun soggetto beneficiario;
  • è valido fino al 30 novembre 2022, termine entro il quale i beneficiari dovranno richiederne, sempre attraverso l’apposita piattaforma informatica, l’erogazione (le modalità e i termini saranno indicati con successivo decreto direttoriale).

Al fine di facilitare la presentazione delle domande di agevolazione, a decorrere dalle ore 10:00 del 7 settembre 2022 e fino al termine iniziale di apertura dello sportello (previsto il successivo 9 settembre), le imprese potranno verificare il possesso dei requisiti tecnici e delle necessarie autorizzazioni per accedere e utilizzare la procedura informatica.

Il buono viene assegnato dal MISE sulla base dell’ordine temporale di ricezione delle domande, entro il limite delle risorse stanziate per la misura che ammontano a 34 milioni di euro.

EROGAZIONE DEL BUONO

Fermo restando il periodo di validità del buono (30 novembre 2022), ai fini dell’erogazione sarà necessario trasmettere per via telematica apposita istanza di rimborso delle spese sostenute, allegando:

  • copia dei documenti di spesa;
  • documentazione di avvenuto pagamento;
  • dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante l’avvenuta, effettiva partecipazione alle manifestazioni fieristiche per le quali è richiesto il rimborso delle spese (limitatamente alle domande di agevolazione relative a fiere in programma nel mese di dicembre 2022, la dichiarazione sostitutiva dovrà essere presentata entro il 31 gennaio 2023).

All’esito positivo delle varie verifiche effettuate dal MISE, il buono verrà erogato mediante accredito, entro il 31 dicembre 2022, sul conto corrente indicato in sede di richiesta di rimborso.

Per approfondimenti https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/buono-fiere

Per maggiori informazioni contattare Umberto Martelli
Tel. 071 29048222  | mobile 334 6176763 | email u.martelli@confindustria.an.it

Se hai bisogno di contattare i nostri uffici 
puoi accedere, dal pulsante 

 a tutti i nostri contatti che possono essere ordinati e filtrati per Cognome, Nome, reparto ecc.

Articoli correlati

Programma GOL – Regione Marche

Raccolta manifestazione di interesse aziende Il Programma Garanzia Occupabilità dei Lavoratori – GOL è un’azione di riforma del sistema delle politiche attive del lavoro e della formazione professionale che si inserisce nell’ambito

Leggi Tutto »
Search
Generic filters