La sostenibilità raccontata da SIFA TECHNOLOGY

L'azienda è un player di riferimento per il territorio, rilevante per l'ambiente e per la vita sociale

Scopriamo insieme l’anima green di SIFA TECHNOLOGY, un’azienda che fin dalle origini ha considerato il rispetto dell’ambiente un pilastro su cui costruire l’intero business e l’impegno verso la sostenibilità un fil rouge a cui far sempre riferimento.

Già la mission, HIGH TECH FOR LIFE, racchiude in sé l’anima green dell’azienda, dove la ricerca di nuovi materiali e lo sviluppo dei nostri prodotti è finalizzata a migliorare la salute e il comfort dell’ambiente a livello civile e industriale, riducendo l’impatto dell’attività umana sul nostro ecosistema.

Tre linee produttive caratterizzano l’azienda di Sassoferrato, fondata nel 2001 da Simone Latini e Fabrizio Perini: la filtrazione, l’isolamento termico e l’accumulo di energia che deriva dal mondo green (solare, eolico).

Come ci spiega Simone Latini: “La matrice comune è un materiale filtrante microporoso che viene prodotto e declinato per i vari mercati. Un materiale che è in grado di trattenere virus, particelle e inquinanti per rendere quindi l’ambiente più sano e con una cosiddetta contaminazione controllata. Una delle applicazioni principali è il settore del pharma, delle clean room o delle sale operatorie, ma poi questo prodotto è stato declinato anche in ambienti civili più comuni, ovvero sui purificatori d’aria piuttosto che per il trattamento di aree esauste da processi industriali. Quindi il nostro materiale diventa l’elemento isolante più performante che c’è al mondo”.

“La nostra azienda cerca di essere sostenibile a 360°, coinvolgendo anche i nostri fornitori, con i quali abbiamo intrapreso processi di economia circolare: studiamo progetti per far sì che la materia prima impiegata anche come semplice imballo e poi da noi ribaltata sul mercato possa ritornare materia prima e secondaria per un nuovo riutilizzo. Questo significa che quando sviluppiamo il nostro prodotto non lo guardiamo solo fine a se stesso, ma prendiamo in esame anche il fine vita”.

Sostenibilità nel prodotto ma anche sostenibilità a livello di governance e sostenibilità sociale.

“L’azienda non è soltanto una figura a sé stante che deve fare business, ma un player per il territorio, per l’ambiente, per la vita sociale. Siamo una struttura orizzontale, siamo tutti colleghi e tutti hanno un ruolo attivo all’interno della nostra azienda. Lavoriamo per obiettivi e per risultati, che ci permettono di poter essere anche proattivi in ambito di investimenti sul territorio. Da numerosi anni noi collaboriamo a livello di formazione con le istituzioni, le università, le scuole superiori dove raccontiamo la nostra policy e il significato di essere un’azienda sostenibile, ovvero utilizzare tecnologie avanzate per migliorare le condizioni e l’habitat naturale dove noi stessi viviamo”.

SIFA partecipa a iniziative culturali sul territorio e da due anni redige un bilancio sociale per rendicontare anche gli investimenti in ambito ESG.

“Dobbiamo essere sostenibili noi stessi prima di essere sostenibili per terzi. Quindi anche l’aspetto della compliance su cui l’azienda si muove è fondamentale. Essere in regola è essenziale, abbiamo cominciato a fare anche un’analisi introspettiva interna per capire i nostri processi e come poter svolgere azioni correttive”.

Vuoi inviarci anche tu un video o un audio che rappresenti la mission della tua azienda o un’iniziativa importante che vorresti condividere con il tuo settore d’appartenenza, con tutti i soci e con noi?

Inviacelo o contattaci allo 071 29048206 (Ufficio Comunicazione)

ULTIME NEWS

AI Act

Webinar “AI Act: i contenuti del nuovo Regolamento sull’Intelligenza Artificiale” – lunedì 25 marzo, ore 10:00 La Delegazione di Confindustria a Bruxelles organizza il webinar “AI Act: i contenuti del nuovo

Leggi Tutto »

La riforma fiscale 2024

Confindustria Ancona, in collaborazione con Il Sole 24 ore e Deloitte & Touch S.p.A., propone un percorso di aggiornamento sulle novità introdotte dalla riforma fiscale recentemente approvata dal governo.Il percorso

Leggi Tutto »