Risk Management

Risk management

Percorso di Formazione | 22, 29 settembre e 6 ottobre 2022, ore 9.00-17.00

Premessa

Il legame tra rischio e impresa è insito nella genesi stessa dell’azienda: l’imprenditore sa che la sua avventura sarà soggetta all’influenza di fattori esterni di natura competitiva e non competitiva, che influenzeranno l’operatività dell’azienda e che possono incidere sul suo valore. Il rischio imprenditoriale rappresenta la possibilità di ottenere un reddito inferiore a quanto atteso nel caso si verifichino condizioni che determinino una crescita ridotta dell’impresa. In un sistema economico aperto infatti, è la capacità di rischiare che porta ad un profitto sul lungo termine: il concetto stesso di rischio imprenditoriale include l’idea dell’azione, del governo del rischio a vantaggio della propria impresa. La problematica insorge quindi nel momento in cui l’azienda subisce i rischi senza attuare efficaci processi di gestione. I recenti eventi, destabilizzanti per la sostenibilità finanziaria e la continuità operativa delle imprese, hanno sensibilizzato gli imprenditori sulla necessità di predisporre strumenti manageriali di gestione del rischio. In particolare, è maturata la consapevolezza di quanto gravi possano essere gli effetti della sottovalutazione dei rischi e dell’impreparazione rispetto a eventi potenzialmente disastrosi. Il Covid 19 prima e la crisi russo ucraina oggi lo confermano. Ma erano prevedibili? Eventi che quindi, a prima vista, possono apparire estremamente improbabili quali le pandemie, le crisi finanziarie globali, le catastrofi ambientali, i terremoti, le inondazioni, gli attacchi informatici, i grandi incendi, possono presentarsi repentinamente e senza preavviso. Assume quindi un’importanza strategica la predisposizione di metodi manageriali e di strumenti operativi atti a mitigarne l’impatto.

Destinatari

ll corso si rivolge alle aziende interessate alle tecniche di valutazione del rischio e alle aziende che intendono implementare un sistema di gestione del rischio. Per ogni azienda iscritta potranno partecipare due persone: una figura apicale di riferimento rispetto ai temi trattati e figura più operativa che possa mettere in pratica quanto trasferito.

Per ogni azienda iscritta potranno partecipare due persone: una figura apicale di riferimento rispetto ai temi trattati e figura più operativa che possa mettere in pratica quanto trasferito.

Obiettivi

Lo scopo di questo progetto è quello di formare il Risk Manager d’azienda supportandolo nelle esigenze connesse alla gestione del rischio, siano esse di recepimento dei requisiti normativi, di immunizzazione dei risultati aziendali, di miglioramento dell’efficienza aziendale, di ottimizzazione del requisito di capitale e di trasferimento del rischio. Il Corso collegherà anche tutte le fasi di analisi, valutazione, trattamento ai Modelli Organizzativi ex 231 allo scopo di delineare una mappa ideale per proteggere l’Asset d’impresa e sarà conforme ai contenuti della norma di riferimento 31000:2018 Sistemi di gestione del RISCHIO.
LOGO CUOA

Docenza

Cesare BasilicoRisk manager Scienze Politiche e relazioni internazionali – Master in Risk Management – Master in Direzione Aziendale
Inizia la sua attività manageriale nel Gruppo Montedison diventando Direttore generale di MONCHIMICA società controllata, successivamente ha amministrato diverse aziende di consulenza (Ecoline srl, Leonardo srl, Gruppo SICURA)
Attualmente è AD della ECOCONSULT Risk Management Consulting srl società specializzata in Risk Management che collabora con i maggiori risk manager (Telecom Italia, autostrade per l’Italia FCA, BARILLA, SKF, Marsh SpA, KPMG SpA) • Temporary Risk Manager per diverse società PMI • Presidente di diversi OdV • Auditor AICQ SICEV di Modelli di Corporate Governance 231 • Docente Risk Management ANRA (Associazione Nazionale Risk Manager) e FONDAZIONE CUOA

Pillola formativa sul Risk Management
a cura di Cesare Basilico che sarà docente al percorso formativo

Per maggiori informazioni contattare:

Stefania Santolini
Tel. 071 29048281 | email s.santolini@confindustria.an.it

Maura Zazzaretta
Tel. 071 29048284 | email m.zazzaretta@confindustria.an.it

Se hai bisogno di contattare i nostri uffici puoi accedere, dal pulsante 

 a tutti i nostri contatti che possono essere ordinati e filtrati per Cognome, Nome, reparto ecc.

Articoli correlati

Assemblea dei Soci

Martedì 28 giugno Confindustria Ancona | via Roberto Bianchi snc | Ancona Ore 17,00 registrazione partecipanti Ore 17,30 inizio lavori Clicca qui per accedere alla parte riservata ai soci con

Leggi Tutto »

Proroga scadenza bandi regionali

La scadenza delle domande dei 2 bandi regionali “Transizione tecnologica e digitale dei processi produttivi” e “Azioni per il riorientamento e la diversificazione dei mercati”, fissata al 30 giugno 2022,

Leggi Tutto »

Risk management

Percorso di Formazione | 22, 29 settembre e 6 ottobre 2022, ore 9.00-17.00 Premessa Il legame tra rischio e impresa è insito nella genesi stessa dell’azienda: l’imprenditore sa che la

Leggi Tutto »
Search
Generic filters