Egitto: modifiche al sistema di registrazione aziende esportatrici

Modificato il Decreto n. 43/2016

Il MAECI ci informa che in Egitto è stato firmato il Decreto n. 195/2022 che modifica il precedente Decreto n. 43/2016 e riforma in maniera significativa il sistema di registrazione obbligatoria per le aziende che esportano i propri prodotti.

La riforma in questione fa seguito all’azione dell’Unione Europea che nel febbraio scorso aveva attivato la procedura di risoluzione delle controversie dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) chiedendo di avviare consultazioni con l’Egitto sul citato Decreto 43/2016.

Il nuovo Decreto, di cui si trasmette in allegato una traduzione in inglese, risulta nel complesso migliorativo rispetto al quadro normativo precedente: se applicato correttamente, dovrebbe assicurare un processo di registrazione più chiaro e trasparente per le aziende esportatrici.

Di conseguenza tempi più brevi per il processo di registrazione, con un potenziale impatto positivo per le nostre imprese.

Il Decreto n. 195/2022 è stato pubblicato nella Gazzetta egiziana il 31 marzo 2022 ed è in vigore dal 1° aprile 2022.

La nostra Ambasciata in Egitto, in coordinamento con il locale ufficio ICE e con la Camera di Commercio, sta monitorando l’effettiva attuazione della nuova normativa.

Invitiamo le aziende a segnalarci ogni eventuale criticità collegata all’entrata in vigore del provvedimento (rif. Umberto Martelli, u.martelli@confindustria.an.it, 071-29048222).
Sarà nostra cura portarla all’attenzione di Confindustria nazionale e, tramite questa, al MAECI e a ICE Cairo.

Articoli correlati

Search
Generic filters